La Fondazione

Il Parco Energetico

impianto-Palermo-copia

La Fondazione di Comunità di Messina, coerente con la propria visione economica, ha scelto di investire fra il 2010 e il 2013 circa 6 milioni di euro per creare un parco di energie rinnovabili dal sole, dal mare e dal vento, ricco di prototipi e reso economicamente efficiente utilizzando in modo prevalente tecnologie mature.

Per esempio, nell’area vasta dello Stretto di Messina è stato realizzato un parco diffuso fotovoltaico. Attraverso un bando la Fondazione ha selezionato i partner/beneficiari di questa iniziativa, famiglie, organizzazioni e istituzioni. A proprie spese, sui manufatti messi a disposizione dai soggetti selezionati, la Fondazione ha realizzato centottantaquattro impianti. Nella logica del mutuo vantaggio, i partner sono beneficiari di tutta l’energia prodotta, mentre il conto energia viene ceduto a titolo di liberalità alla Fondazione di Comunità di Messina che può così autofinanziare un programma permanente di azioni e politiche per lo sviluppo umano dei territori. I partner/beneficiari, inoltre, costituiscono il primo nucleo di un Gruppo d’Acquisto Solidale che sceglie prodotti che raccontano storie di libertà, giustizia e rispetto dell’ambiente.

L’investimento del fondo nel parco energetico diventa così pienamente un meccanismo per attuare le finalità della Fondazione e per sostenere una domanda etica per un’economia civile.

Complessivamente, il parco energetico produce circa 2 megawatt di energia all’anno, per un equivalente in denaro di circa 250.000 euro. La produzione di questa energia pulita permette di risparmiare 600 tonnellate di combustibile fossile e di evitare l’immissione di 1.800 tonnellate di CO2 ogni anno. Ciò equivale a piantare 2.500 alberi all’anno.

News

25 aprile. Ora, come allora, per la libertà, di tutti. Ripartiamo dal welfare di Comunità

Il sistema di welfare deve passare da un modello assistenziale, costoso, inefficace e spesso autoritario, a modelli di welfare comunitari, generativi strutturalmente intrecciati con sistemi di economia civile produttiva che amplificano capitale e coesione sociale, le libertà e le capacità delle persone e, insieme, le risorse economiche. Qui il documento, a prima firma Gaetano Giunta, […]

VAI ALL'ARTICOLO

GIMED: esito procedura di selezione verificatore delle spese

A seguito della predisposizione della short list di esperti per attività di controllore esterno e verificatore delle spese inerenti al progetto GIMED, e della sua conseguente pubblicazione su questo sito in data 07/04/2020, la Fondazione di Comunità di Messina ha proceduto alla selezione, fra quelli iscritti in short list, di numero 3 Curriculum secondo il criterio di maggiore aderenza ai […]

VAI ALL'ARTICOLO