La Fondazione

I Fondatori

La Fondazione di Comunità di Messina nasce dal partenariato di alcune tra le principali reti sociali, educative, istituzionali e della ricerca scientifica del proprio territorio e importanti attori e network sociali nazionali ed internazionali.

Gli attori locali coinvolti (oltre il Comitato Promotore della Fondazione di Comunità di Messina), in qualità di soci fondatori sono:

  • Fondazione Horcynus Orca
  • Fondazione Padre Pino Puglisi
  • Consorzio Sol.E.
  • Ecos-Med

A completare il quadro degli attori locali che hanno promosso e co-fondato la Fondazione di Comunità di Messina:

  • Confindustria Messina, oggi fortemente impegnata nella lotta al racket e nella promozione della legalità
  • ASP di Messina, che da anni sperimenta modelli evoluti di welfare comunitario.

Accanto a questa ampia rete locale sono stati co-fondatori della Fondazione di Comunità importanti organizzazioni nazionali:

  • Banca Popolare Etica
  • Parsec, cluster romano della rete nazionale CNCA
  • Associazione Culturale Pediatri

La Fondazione di Comunità di Messina nasce:

  • con l’alto patrocinio della Presidenza del Consiglio dei Ministri, concesso dall’ultimo Governo Prodi;
  • sotto gli auspici della Cassa delle Ammende del Ministero della Giustizia Italiano e della Fondazione con il Sud.
  • con un partenariato strutturato con Caritas Italiana (che intende così aprire una modalità nuova, strategicamente orientata al cambiamento, di costruire segni di testimonianza civile sui territori del sud del Paese), con REVES (la principale rete europea per la promozione dell’economia sociale e solidale) e con SEFEA (la Società Europea delle Finanziarie e delle Banche Etiche ed Alternative).

La Fondazione di Comunità di Messina è nata con la dotazione di un capitale di cinque milioni di euro. Circa la metà è stato versato dai soci, l’altra metà dalla Fondazione CON IL SUD nell’ambito del suo programma di sostegno alla nascita di fondazioni comunitarie nel Mezzogiorno. Parte della quota versata dal Comitato promotore della Fondazione proviene da un progetto speciale: Luce è Libertà, finanziato dalla Cassa delle Ammende del Ministero della Giustizia e dall’Azienda sanitaria provinciale di Messina, finalizzato a rendere progressivamente autonomi e socialmente inseriti  56 ex internati dell’ospedale psichiatrico giudiziario di Barcellona Pozzo di Gotto.

News

Primula Rossa, dal 30 maggio al cinema

Tra fiction e documentario, la storia di Ezio Rossi, ex terrorista dei Nuclei Armati Proletari e internato psichiatrico, e il racconto dell’innovativo progetto che ha permesso di liberare decine di persone dall’Ospedale Psichiatrico di Barcellona Pozzo di Gotto. È nelle sale cinematografiche da giovedì 30 maggio Primula rossa, un film di Franco Jannuzzi. Ispirato alla vera […]

VAI ALL'ARTICOLO

Dalle baraccopoli ad una casa propria anche grazie al supporto di Banca Etica e Fondazione di Comunità di Messina

Firmato a Messina l’accordo che faciliterà l’azione del Comune di Messina per lo sbaraccamento di Fondo Saccà e Fondo Fucile Mercoledì 20 giugno, la Fondazione di Comunità di Messina onlus e Banca Etica, tra i soci fondatori della stessa fondazione messinese, hanno siglato un accordo per promuovere il diritto alla casa di famiglie che vivono da decenni […]

VAI ALL'ARTICOLO