Servizio civile nazionale, la Fondazione di Comunità di Messina seleziona 4 giovani

Sono quattro i posti per giovani tra i 18 e i 28 anni che, nell’ambito del progetto “Il villaggio dei bambini” (v. la descrizione del progetto), potranno svolgere il servizio civile presso la Fondazione di Comunità di Messina. La scadenza per la presentazione delle domande è fissata per il 28 settembre, come da indicazioni del bando allegato.

Le modalità di presentazione della domanda sono:

– via pec all’indirizzo fdcme@pec.it

– raccomandata A/R o consegna a mano all’indirizzo Fondazione di Comunità di Messina, Forte Petrazza – Camaro Superiore, 98151 Messina. La consegna a mano può essere effettuata dal lunedì al venerdì dalle 9.30 alle 17.00. NB: il 28 settembre la sede di Forte Petrazza sarà chiusa;  l’eventuale consegna a mano può avvenire presso la sede della Fondazione Horcynus Orca,  edificio ex tiro a volo – Torre Faro, Messina.

Attraverso il progetto di servizio civile nazionale Il Villaggio dei Bambini, La Fondazione intende arricchire il territorio di due giardini (uno a Maregrosso ed uno a Camaro nell’area del Parco Sociale di Forte Petrazza) destinati ad ospitare un orto didattico ed un luogo per crescere dedicato al gioco dei bambini.

I volontari in servizio civile saranno impegnati nelle attività di comunicazione e promozione sociale, di animazione territoriale con i più piccoli, nella gestione e nella cura delle aree verdi anche attraverso la promozione della partecipazione dei genitori e degli adulti che svolgono sul territorio una funzione educativa (cittadini, insegnanti, educatori e animatori parrocchiali, ecc.).

Consulta il sito di Assifero per informazioni sul Servizio Civile Nazionale

Scarica e compila:

1) la domanda di partecipazione;

2) la dichiarazione dei titoli;

3) l’informativa sulla privacy.

Per informazioni si può contattare il numero di telefono 090-9036110

News

25 aprile. Ora, come allora, per la libertà, di tutti. Ripartiamo dal welfare di Comunità

Il sistema di welfare deve passare da un modello assistenziale, costoso, inefficace e spesso autoritario, a modelli di welfare comunitari, generativi strutturalmente intrecciati con sistemi di economia civile produttiva che amplificano capitale e coesione sociale, le libertà e le capacità delle persone e, insieme, le risorse economiche. Qui il documento, a prima firma Gaetano Giunta, […]

VAI ALL'ARTICOLO

GIMED: esito procedura di selezione verificatore delle spese

A seguito della predisposizione della short list di esperti per attività di controllore esterno e verificatore delle spese inerenti al progetto GIMED, e della sua conseguente pubblicazione su questo sito in data 07/04/2020, la Fondazione di Comunità di Messina ha proceduto alla selezione, fra quelli iscritti in short list, di numero 3 Curriculum secondo il criterio di maggiore aderenza ai […]

VAI ALL'ARTICOLO